Strudel

0 0
Strudel

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

per la pasta strudel
250 g farina 00
1 uovo
80 g acqua dipende dalla grandezza dell'uovo
20 g olio di semi
un pizzico di sale
per il ripieno
1 kg mele renette
150 g zucchero
50 g uvetta
50 g pinoli
30 g noci sgusciate
20 ml rum
90 g pangrattato
60 g + 15 g burro
2 cucchiaini cannella in polvere
succo di 1 limone
q b zucchero a velo

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

  • Medium

Ingredients

Directions

In questo periodo ho visto una marea di torte con le mele postate su Facebook e allora ho deciso anch’io di fare un dolce con questo ingrediente.

E qual è il miglior dolce di sempre ripieno di mele? Sì, lo strudel.

un impasto sottile che avvolge un ripieno generoso, dolce e leggermente acidulo allo stesso tempo, con la frutta secca a dare carattere ad ogni morso… fantastico!

Ci sono molte versioni di questo dolce tipico sudtirolese: c’è chi lo fa con la pasta frolla, chi con la pasta sfoglia e chi con la pasta matta… Il vero strudel si fa con la pasta strudel e nient’altro. C’è poi chi la fa con l’uovo e chi senza ma si sa che come ogni ricetta della tradizione ognuno ha la sua variante e il suo modo di farla. Anche io nella mia ricetta aggiungo le noci che in realtà non sono previste…ma mi piacciono così tanto!

Non si discute neanche sulla varietà di mele da utilizzare: mele Renette e basta. Hanno la giusta consistenza perché sono povere di acqua e la giusta acidità.

Se non avete a disposizione questo tipo di mele potete sostituirle con le Golden ma non sarà la stessa cosa.

Io ho fatto un po’ di ricerche prima di arrivare a questa versione, spero più vicina possibile all’originale.

La ricetta è semplice, l’unica difficoltà può essere la fase di “arrotolamento”, concedetemi questo termine. Seguite bene i passaggi e se avete fatto un buon impasto non avrete problemi.

Se anche voi siete amanti di questo dolce provate a farlo in casa e fatemi sapere se vi è piaciuto!

  • le dosi sono per uno strudel molto grande per circa 10 persone, quindi se volete farne uno più piccolo dimezzate le dosi.

Steps

1
Done

pasta strudel

nella planetaria inseriamo la farina e impastiamo aggiungendo l'uovo e il sale.
dopo qualche minuto aggiungiamo l'olio di semi e l'acqua (meglio se a temperatura ambiente).
Non aggiungete subito tutta l'acqua. A seconda della grandezza del vostro uovo potreste doverne aggiungere di più o di meno.
Dovrete ottenere un impasto molto compatto e asciutto.
Mettetelo sul piano di lavoro infarinato e dategli una forma rettangolare, ungete la superficie con olio di semi e mettetelo in un contenitore coperto con un canovaccio. fatelo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
Nel frattempo preparate il ripieno e accendete il forno statico a 180°

2
Done

ripieno

in una padella fate sciogliere il burro e unite il pangrattato.
Fatelo tostare per qualche minuto girando ogni tanto fino a renderlo dorato.
spremete un limone e mettete il suo succo da parte.
Sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili (se preferite a cubetti), mettetele in una ciotola e bagnatele con il succo di limone per non farle ossidare.
aggiungete l'uvetta precedentemente ammollata nel rum e scolata.
unite lo zucchero mescolate brevemente per far amalgamare gli ingredienti.
Non lasciate macerare le mele per troppo tempo o tireranno fuori troppa acqua.

3
Done

stesura

prendete un canovaccio rettangolare pulito e infarinatelo con farina 00.
prendete la pasta strudel e mettetela al centro.
Stendete la pasta con il matterello fino a formare un rettangolo. La pasta deve essere sottilissima, quasi trasparente. Capirete che è dello spessore giusto quando si vedrà il canovaccio che sta sotto (circa 2 mm).
*non fate un rettangolo molto largo perchè è importante non girare troppe volte l'impasto su se stesso. Con questa dose dovreste avere un impasto lungo quasi come la teglia del forno.

4
Done

fate fondere i 15g di burro rimanenti e spennellate l'intera superficie della pasta. (potete saltare questo passaggio ma darà ulteriore sapore al ripieno e renderà la pasta più elastica.
Distribuite 3/4 del pangrattato tostato sulla superficie lasciando 2 cm di spazio su ogni lato. Aggiungete le mele scolate dalla loro acqua e distribuitele bene.
unite i pinoli, le noci e spolverate con la cannella.
terminate con il pangrattato rimasto.

5
Done

Piegate i due lati esterni dell'impasto verso l'interno in modo che non fuoriesca il ripieno.
(C'è chi piega anche gli altri due lati ma vi trovereste 4 strati di pasta in alcuni punti che sarebbero difficili da mangiare)
Dividete idealmente l'impasto in tre parti nel senso della lunghezza: dovete cercare di piegarlo solo una volta sul centro e poi un'altra sull'ultimo terzo di impasto in modo da non avere strati di pasta sovrapposti.
Aiutatevi con il canovaccio e piegate la prima parte sul centro, e poi ancora sulla parte finale.
Non è difficile come sembra, l'impasto è molto elastico e facile da lavorare.
In questo modo le estremità saranno già chiuse verso l'interno e non dovrete preoccuparvi di sigillarle se avete arrotolato bene.

6
Done

trasferite lo strudel sulla teglia rivestita con carta forno e spennellatelo completamente con del burro fuso.
Cuocete in forno statico a 180° per 40-50 minuti.
Se dopo 30 minuti vedete che si colora troppo, abbassate la temperatura a 170° e fate cuocere per altri 20-30 minuti.

7
Done

lasciate raffreddare lo strudel per qualche ora e prima di mangiarlo spolverate con zucchero a velo.
Secondo me, il giorno dopo è ancora più buono.

Martina Manti

mamma a tempo pieno con la grande passione per la cucina...

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
gelato frutti di bosco professionale
previous
gelato ai frutti di bosco
tiramisù
next
tiramisù

Rispondi