• Home
  • pane
  • Pane integrale con pistacchi e semi

Pane integrale con pistacchi e semi

0 0
Pane integrale con pistacchi e semi

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

130 g farina di segale potete usare un'altra farina forte come la manitoba o la farina 0
100 g acqua
2 g zucchero
2 g lievito di birra fresco
280 g Biga
250 g farina integrale ai 7 cereali io ho usato quella per il "pane nero" molino spadoni
100 g farina integrale di grano tenero
5 g malto in alternativa zucchero
15 g sale
220 g acqua fredda
150 g semi e frutta secca i semi andrebbero prima lasciati in ammollo per qualche minuto

Nutritional information

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

  • Medium

Ingredients

Directions

La ricetta per realizzare questo pane integrale è frutto di un mix di ricette che ho scovato sul web… in particolare mi baso molto su quello che leggo sul sito www.vivalafocaccia.com

Spero di riuscire a darvi le dosi esatte perché le cambio fino all’ultimo minuto…diciamo che vado un po’ a “sentimento” e così spero facciate anche voi perché le ricette sono indicative quando si tratta di pane, pizza e lievitati in generale; questo perché l’umidità, la temperatura e la lavorazione influiscono in maniera diversa sul risultato da ottenere.

Per questo vi chiedo di fidarvi del vostro istinto, di aggiungere farina se pensate ce ne sia bisogno, di diminuire i tempi di lievitazione se lavorate in un ambiente caldo ecc.

Questa ricetta prevede un metodo indiretto per la preparazione del pane infatti troverete prima gli ingredienti per fare la biga (impasto che useremo per far lievitare l’impasto principale) e gli ingredienti che serviranno per il secondo impasto.

Provate a farlo perché lo trovo veramente ottimo… personalmente lo adoro con la marmellata per colazione ma si abbina molto bene anche a cose salate.

Buon lavoro!

 

 

Steps

1
Done

biga

in una ciotola versiamo la farina, sbricioliamo il lievito e aggiungiamo lo zucchero.
Aggiungiamo l'acqua un po' alla volta e impastiamo velocemente con un forchetta.
Copriamo con la pellicola o un canovaccio umido e facciamo lievitare per 12-14 ore al riparo da correnti d'aria (per esempio nel forno spento)

2
Done

in un bowl mettiamo le due farine, il malto e aggiungiamo l'acqua mescolando un paio di minuti.
Lasciamo riposare il composto per circa un'ora.
Uniamo la biga cominciamo ad impastare (io uso la planetaria ma potete impastare anche a mano) per amalgamare il tutto.
Dopo qualche minuto aggiungiamo il sale leggermente sciolto in un po' d'acqua e subito dopo i semi o la frutta secca (pistacchi nel mio caso).
Continuiamo ad impastare per una decina di minuti fino a quando l'impasto si incorda bene al gancio dell'impastatrice.
Se l'impasto fa fatica a staccarsi dalle pareti della ciotola aggiungete un po' di farina.
Formiamo una bella palla e lasciamo riposare per 20 minuti.

3
Done

Prendiamo il nostro impasto, stendiamolo a forma di rettangolo e facciamo le classiche 3 pieghe come si fa per la pasta sfoglia, richiudendo anche le due estremità verso il centro.
Lasciamo riposare per 30 minuti e ripetiamo il procedimento delle pieghe per altre 2 volte.
Formiamo una palla e mettiamola in una ciotola infarinata abbastanza grande, copriamo con della pellicola e mettiamo in frigo per 18-24 ore.

4
Done

Togliamo l'impasto dl frigo e lasciamolo riposare per un'oretta a temperatura ambiente.
Rompiamo la lievitazione lavorando l'impasto, riformiamo una palla e mattiamo di nuovo in frigorifero coperto da pellicola per altre 18/24 h.
Prendiamo il nostro pane dal frigo, formiamo una palla e lasciamo a temperatura ambiente per 1 ora.

5
Done

Facciamo un taglio a croce al centro del pane con qualcosa di molto tagliente in modo che il pane possa svilupparsi al meglio.
Inforniamo in forno statico già caldo alla temperatura di 230°.
Per creare un po' di umidità all'interno del forno potete mettere un pentolino con dell'acqua sul fondo o versarla direttamente sulle pareti. Il vapore aiuta lo sviluppo del pane.
Dopo circa dieci minuti togliete il pentolino e abbassate la temperatura a 210°. cuocete per mezz'ora e gli ultimi dieci minuti tenete lo sportello del forno leggermente aperto (potete metterci un cucchiaio di legno o una pallina di stagnola) in modo da far uscire tutta l'umidità residua

Lasciate raffreddare su una griglia prima di tagliarlo.

Martina Manti

Mamma di 26 anni che ha trasformato la sua ossessione per il cibo in passione per la cucina...

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Chiacchiere di carnevale
next
Marmellata di cipolle rosse

Rispondi