Pain au chocolat

1 0
Pain au chocolat

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

250 g farina w 330-380 io ho utilizzato molino della Giovanna per brioche w 380
37 g zucchero
5 g sale
10 g lievito di birra
80 g latte intero
40 g burro
36 g acqua
125 g burro per sfogliare
circa 150 g di cioccolato fondente
1 tuorlo
3-4 cucchiai latte

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

  • Serves 6
  • Medium

Ingredients

Directions

Non potete capire quanto sia complicato scrivere questa ricetta per colpa delle 1500 foto che ho fatto…

ho impiegato solo un’ora per selezionare quelle giuste per farvi vedere tutti i passaggi!

Ma mi fa piacere che in tanti mi abbiano chiesto la ricetta dei “pain au chocolat” e sono felice di condividerla…

Intanto vi consiglio di andare a guardare la ricetta che ho scritto qualche tempo fa dei croissants francesi. Lì spiego molto dettagliatamente tante cose che riguardano la pasta sfoglia e dato che faremo per questa ricetta lo stesso procedimento trovo utile che leggiate il romanzo che ho scritto quella sera, esausta, dopo aver sfornato 1500 cornetti.

La ricetta è banale, l’unico vostro nemico è la temperatura. Fate molta attenzione, soprattutto adesso che le temperature sono più alte, a capire quando è ora di mettere la vostra sfoglia in congelatore.

Per esempio: dovete far la sfoglia lunga 60 cm ma quando state a 40 cm fate fatica e l’impasto comincia ad attaccarsi al piano di lavoro. NON continuate a stendere! mettete la sfoglia in congelatore per 10 minuti (coperta con pellicola)e poi riprendete.

Insomma non abbiate fretta. Questo vale per tutti i passaggi.

Se sentite sotto le vostre dita che l’impasto sta “cedendo” , mettetelo subito al freddo. Lasciate perdere l’ora di riposo tra una piega e l’altra che si legge in molte ricette. Fidatevi dei vostri occhi e delle vostre mani e non sbaglierete!

Adesso non vorrei trovarmi a scrivere un altro romanzo quindi, vi dico che questi “saccottini” (per dirlo all’italiana) sono qualcosa di meraviglioso!

Provate a farli e se avete dubbi scrivetemi! a breve sarà disponibile anche il video con la ricetta.

*per fare questi dolci si utilizzano dei bastoncini di cioccolato fondente ma io ho usato normale cioccolato tagliato con il coltello cercando di riprodurre il bastoncino assemblando i pezzettini.

*Emulsione prima di infornare: allora, se volete una crosta molto scura mettete insieme al tuorlo poco latte, se la volete più chiara potete aumentare la dose di latte o usare l’uovo intero sempre miscelato a latte o panna. Vi dico questo perchè io ho esagerato un po’ con il tuorlo e la mia crosta è risultata un po’ troppo scura per i miei gusti quindi vorrei che non faceste il mio stesso “errore” .

Mo’ basta che sennò ricomincio a scrivere e facciamo notte.

baci a tutti!

Le dosi sono per 6 pains au chocolat.

Steps

1
Done

impasto serale

Mettete nella planetaria tutti gli ingredienti dell'impasto con il burro fuso e facendo attenzione a mettere il sale lontano dal lievito.
Impastate con il gancio per circa 8 minuti fino ad avere un composto liscio.
Mettiamo l'impasto sul banco e diamogli una forma rotonda parlandolo leggermente.
Mettiamolo in una ciotola (coperto con pellicola) nel forno spento con la luce accesa finché raddoppia di volume (circa 1 ora e mezza).

2
Done

sgonfiamo l'impasto con le mani e con il mattarello allunghiamolo fino ad avere un rettangolo largo 15 cm e lungo 32.
Mettiamo il rettangolo di impasto su un tagliere coperto con carta da forno, copriamolo bene con la pellicola e mettiamolo in frigorifero per 12 ore (se non avete tempo saltate questo passaggio e mettete l'impasto in congelatore per 15-20 minuti).

3
Done

Nel frattempo preparatevi il burro: mettetelo a temperatura ambiente 30 minuti prima di lavorarlo.
Prendete un foglio di carta forno e piegatelo in modo da formare un quadrato di 15 cm per lato. E' molto importante rispettare le dimensioni.
Tagliate il burro a fette e mettetelo al centro del quadrato di carta. (se preferite potete metterlo intero e batterlo col matterello per appiattirlo. chiudete la carta da forno lasciando una piccola apertura per far fuoriuscire l'aria e rullate con il matterello fino a coprire l'intero quadrato.
conservate in frigorifero fino all'utilizzo.

4
Done

la mattina successiva

mettiamo l'impasto sul banco, controlliamo le dimensioni ed eventualmente ripristiniamole.
adagiamo al centro il quadrato di burro e ripieghiamo le due estremità dell'impasto verso il centro. cercate di non incorporare aria tra il burro e l'impasto. chiudete i bordi, ruotate l'impasto di 90° e stendete col matterello fino ad avere una sfoglia di 60 cm di lunghezza per 15 di larghezza. Se avete difficoltà a stendere, coprite l'impasto e fatelo riposare 10 minuti in congelatore.
cercate di mantenere una forma più geometrica possibile tagliando l'impasto in eccesso sui lati.

5
Done

A questo punto dovete fare il double tour, ovvero il giro doppio. piegate 1/4 della pasta, poi i restanti 3/4 e infine chiudete a libro.
Ruotate l'impasto in modo che le aperture siano alla vostra destra, appiattite leggermente con il matterello mantenendo la forma rettangolare e mettete in congelatore per 15 minuti.

6
Done

Prendete l'impasto, infarinate leggermente il ripiano solo se strettamente necessario, mantenete l'apertura delle pieghe a destra, appiattite con il mattarello e rullate fino ad avere una sfoglia 3 volte più lunga rispetto alla larghezza. Quindi se avete 20 cm di larghezza dovete avere 60 cm di lunghezza.
Ripiegate un terzo della pasta verso il centro e sovrapponete l'altro terzo. Così avete fatto il giro semplice.
ruotate l'impasto di 90° e appiattite leggermente con il mattarello.
Fate riposare in congelatore 15 minuti sempre coprendo bene l'impasto con la pellicola.

7
Done

stendiamo l'impasto ,con le aperture a destra, fino ad ottenere un rettangolo con un lato di 30 cm e uno di 24 cm.
Vi consiglio di accedere di qualche cm perchè poi andremo a rifinire i bordi per pareggiare il rettangolo.
Anche qui, se vedete che l'impasto si sta riscaldando troppo, mettetelo in congelatore.

8
Done

tagliate il lato da 30 cm a metà in modo da ottenere due rettangoli da 15 cm di altezza.
Sul lato di 24 cm fate un taglio ogni 8 cm.
Così avrete in totale 6 rettangoli larghi 8 cm e alti 15 cm.
Mettete i rettangoli sul tagliere, copriteli con la pellicola e fateli riposare 10 minuti in congelatore.
Cercate di usare la farina solo se necessario altrimenti rischiate che finisca tra le pieghe del saccottino facendolo aprire in cottura.

9
Done

prendete un rettangolo in modo che i lati lunghi siano in verticale rispetto a voi, mettete un bastoncino di cioccolato lungo quanto la base (8 cm) all'inizio del rettangolo, arrotolate schiacciando bene l'impasto e aggiungete un altro bastoncino di cioccolato. Arrotolate e fate in modo che la parte finale del rettangolo rimanga sotto.
Schiacciate con la mano per appiattire il rotolo che si è formato e mettete sulla teglia con carta da forno a lievitare.
Metteteli nel forno spento con la luce accesa e una ciotolina con poca acqua calda sul fondo. Ad una temperatura di 27° lieviteranno in due ore.
State attenti a non creare un ambiente troppo caldo o tutto il burro uscirà fuori!
Intanto preparate (se volete) uno sciroppo per lucidare: mettete in un pentolino due cucchiai di acqua e 4 di zucchero, portate a bollore e spegnete il fuoco. Fate raffreddare e mettetelo da parte.

10
Done

riscaldate il forno ventilato a 210° quando stanno per scadere le due ore di lievitazione.
Mentre aspettate che si riscaldi il forno, spennellate con tuorlo e latte i pains au chocolat in modo che non si secchino.
Prima di infornare spennellate nuovamente.
infornate e abbassate subito la temperatura a 180°.
Cuocete per 8 minuti, poi mettete una pallina di stagnola per tenere lo sportello del forno leggermente aperto e continuate per 9 minuti.

11
Done

Mettete i pains au chocolat su una griglia per farli raffreddare e spennellateli ancora caldi con lo sciroppo per renderli lucidi.

12
Done

I vostri pains au chocolat sono pronti! bon apétit!

Martina Manti

mamma a tempo pieno con la grande passione per la cucina...

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
biscotti cacao e nocciole
previous
biscotti al vino, cacao e nocciole
Casatiello Napoletano
next
Casatiello o tortano napoletano

7 Comments Hide Comments

Ciao bellissima ricetta ho guardato anche il video.. se volessi raddoppiare per farne 12 raddoppio tt tranne il lievito giusto? E per quanto riguarda le dimensioni dei cm dei vari rettangoli? Grazie mille complimenti ☺️

Ciao Martina, due domande:
1 se volessi fare una lievitazione mista con Pasta madre, quanta ne dovrei mettere?
2 se volessi farli la sera per cuocerli al mattino li potrei far riposare in frigo tutta la notte e poi metterli direttamente in forno?

Ciao Mari..se vuoi fare la lievitazione mista ti consiglio di guardare la ricetta dei cornetti sfogliati all’italiana. I francesi usano solo lievito di birra ma tentar non nuoce…😉
2.per infornarli la mattina puoi lasciarli tranquillamente tutta la notte nel frigorifero ben coperti con la pellicola o meglio ancora dentro un contenitore ermetico. Prima di infornarli potrebbero aver bisogno di sviluppare ancora un po’…fai la prova muovendo la teglia, se traballano allora puoi infornare 😉

Ciao Martina! Due domande:
1 se volessi fare una lievitazione mista con PASTA madre, quanta ne dovrei mettere?
2 se volessi farli la sera per cuocerli al mattino, potrei lasciarli riposare in frigo tutta la notte per poi metterli direttamente in forno il giorno dopo?

Rispondi